Babywearing

Portare in fascia d’inverno

10319 views

Con l’arrivo della stagione fredda, molte mamme mi pongono spesso domande su come poter gestire le legature con la fascia porta bebè e i vari indumenti pesanti. Come vestire il bambino? E se stessi? Occorrono delle giacche apposite?

Non temete, è più semplice di quel che sembra e ci sono soluzioni per tutte le tasche! Scegliete tra le diverse soluzioni qui sotto, quello che fa per voi.
Innanzitutto mi sento di sconsigliare l’utilizzo dei piumini se caricate il bimbo sopra il soprabito perché il tessuto scivoloso renderebbe più complicato il momento della legatura. Preferite cappotti, giacche tipo Parka e felponi.

Occorre fare distinzione tra un bimbo piccolo e un toddler.

Fino a quando il bambino non cammina, rimane di solito in fascia per tutto il tempo della passeggiata (salvo slegarlo per cambio del pannolino o per la poppata). Perciò risulta comodo utilizzare un unico soprabito che avvolga entrambi.

E’ possibile scegliere tra:

1. Piumino o una giacca di taglia più grande

mamma Elisa con la sua bimba Letizia
mamma Elisa con la bimba Letizia

Se avete utilizzato in gravidanza una giacca di taglia maggiore, ora vi ritornerà utile per avvolgere portando il vostro bebè pancia a pancia.

In questo caso vestitelo come lo vestireste in casa. Se le temperature invernali nella vostra zona sono miti potete utilizzare anche una felpa calda taglia xl. In questo caso è utilizzabile sia per le legature pancia a pancia che sulla schiena.

2. Cover in pile o in lana

Nel caso in cui non disponeste di una giacca in taglia più grande, potete utilizzare il vostro solito soprabito con l’aggiunta di una cover, possibilmente con uno strato impermeabile per proteggere il bambino dal vento e pioggia. A seconda del grado di calore della cover, lo vestirete di più o di meno.

papà con la sua bimba Susanna
papà Davide con la bimba Susanna

Se la cover non è molto pesante, scegliete una felpa o maglioncino più pesante. Quasi tutte sono dotate del copricapo.

mamma Maria con la sua bimba
mamma Maria con la bimba Adele

In commercio ci sono diversi marchi che le producono, dai brand più commerciali all’artigianato italiano (Per quest’ultimo ho un debole particolare. Vabbè sono di parte ma ricordate che scegliendo un prodotto artigianale, non solo avrete un articolo unico ma sarete anche più flessibili nelle eventuali personalizzazioni da richiedere direttamente alla produttrice).

La cover è utilizzabile sia per le legature pancia a pancia, sia sulla schiena caricando il bimbo sopra il vostro soprabito.
3. Giacca babywearing

mamma Daniela con il suo bimbo Emil
mamma Daniela con il bimbo Emil

Esistono delle giacche apposite per portare che avvolgono entrambi e prevedono degli inserti davanti per portare pancia a pancia e delle zip dietro per portare sulla schiena.
Sono comode, calde e belle ma generalmente hanno dei prezzi più elevati rispetto alle precedenti soluzioni sopra descritte.

 

Quando invece il bambino impara a camminare, la passeggiate in fascia sono sempre più interrotte dai sali e scendi.

mamma Violetta con il bimbo Gabriele
mamma Violetta con il bimbo Gabriele

Diventano sempre meno in fascia e sempre più a piedi. Ecco che un unico soprabito per entrambi inizia a diventare scomodo perché ogni volta dovreste togliervi e rimettervi il giaccone rischiando di ammalarvi!
La soluzione è vestirsi entrambi con i giubbotti non scivolosi e legare sopra. Potete fare la legatura direttamente sopra il vostro cappotto o felpa calda. In questo caso il bambino sarà vestito come voi. Con questa soluzione è possibile utilizzare legature sia pancia a pancia, sia sul fianco che sulla schiena.
Se preferite potete utilizzare la cover in pile o in lana per proteggere ulteriormente la schiena del bimbo dal vento o pioggia.

Ora che avete capito cosa fa al caso vostro, attrezzatevi e poi subito via a farvi una bella passeggiata respirando un po’ di aria fresca invernale!

Leave a Response